Il ragno lupo nascosto nel terreno non si nota facilmente
Il ragno lupo, Lycosa Tarantula, fa capolino nel terreno e osserva con i suoi ocelli tutto quello che lo circonda, aspettando pazientemente una preda. Il suo nome deriva dalla grande abilità nel cacciare: non si avvale della tela come fanno gli altri ragni ma insegue la preda e le salta addosso con rapidità. Le zampe sono dotate di artigli uncinati con cui ghermisce la vittima e al tempo stesso garantisce libertà di movimento su ogni terreno.
Il ragno lupo con i suoi grandi ocelli riflette la luce della torcia elettrica.
Il ragno lupo se provocato rifugge verso una zona più sicura e mimetica ma se posto sulla difensiva e alle strette può con un balzo istantaneo avventarsi sull'aggressore e mordere. Il morso è velenoso anche se non mortale per l'uomo, può però causare gonfiore, dolore e prurito locale e se non curato anche infettare la zona. Nel caso in cui succedesse che il ragno lupo morta, è sempre bene consultare un medico.
Il ragno lupo se ne sta tranquillo per i fatti suoi se non infastidito.
Come la natura ci insegna, il predatore può essere anche preda, e il ragno lupo non è esente da questa legge; i principali sono: gufi, salamandre e vespe. Inoltre, alcuni maschi per evitare di essere divorati dalla femmina durante l'accoppiamento, si fingono morti.
1 Comment

    Rispondi